mercoledì 21 ottobre 2009

Il dramma dell'economa: il cambio di stagione

Come avete capito, l'Economa ha un po'la mania dell'archiviazione/ordine/budget.
Quindi se vi dico che ho fatto il cambio di stagione, potete immaginare che praticamente ho fatto un'operazione militare del genere inventario di un grande magazzino.

Però ho avuto delle belle soddisfazioni: ho quasi finito la scorta di saponette da albergo, liberando spazio nella mia stanza, una crema mani che giaceva lì da mesi ha finito di soffrire, il bagnoschiuma tanto odiato durerà ben poco, insomma, alcuni dei target che mi ero posta stanno lentamente avvicinandosi.

Sto ripulendo il mio file dei concorsi a premi (letteralmente un archivio) gettando scontrini e cartacce inutili, per far spazio ai nuovi concorsi. Insomma, tutto marcia per il verso giusto.

Meno... ecco, qui ve lo devo confessare, sono una donna atipica: non amo vestiti e scarpe, borse e accessori. Vesto in maniera semplice, il fine settimana sono molto "easy" ed ho un bel set di ciabatte e vestiti per casa. Allora mi sono chiesta: come organizzare un guardaroba in periodo di crisi? Avremo una serie di post su questo, perché sui giornali (gratuiti, ovviamente) se ne leggono di consigli, ma non tutti validi.

E presto inaugureremo una nuova rubrica: complice questo articolo, inaugureremo "L'angolo del consiglio dell'economa", su fai da te, piccole riparazioni e tutto ciò che serve per rimpinguare il barattolo dei risparmi!

2 commenti:

  1. economa sei SUPER !!!
    vorrei riuscire a rubarti un pò di dell'archiviazione/ordine/budget ... oh sisi!!!

    RispondiElimina
  2. Grandi lavori in corso sull'argomento...;)

    RispondiElimina