sabato 11 gennaio 2014

Gennaio, buoni propositi e nuove rubriche

E'passato circa un mese dall'entrata dell'infernale aggeggio nella mia vita. Il commento è: Lode imperitura al Radioamatore che ha rotto i miei indugi regalandomelo.
Dopo la prima fase ludica, del tipo "Candy Crush e QuizDuello a manetta" ho realizzato che la capacità di scattare, modificare e pubblicare foto data dal tablet è cosa buona e giusta e va sfruttata.

Ergo nel duemilaquattordici inaugureremo due nuove rubriche illustrate. Una è vecchia, ma la riprendiamo, con lo spiegone. C'era un vecchio tag del blog che si chiamava "Il consiglio del giorno", in cui si svelavano trucchi di vita quotidiana. Grazie al comodo formato dell'iPad l'Economa si è ritrovata a navigare spesso, nei momenti di noia, su BuzzFeed ed è rimasta incantata dalle liste di consigli date. Alcune simili erano state anche postate da altri (ne ricordo una meravigliosa su MattiaButta.org), ma come tutte le liste made in USA hanno il problema di affrontare situazioni spesso non note a noi italici (ad esempio le asciugatrici sono meno diffuse da noi che negli Stati Uniti), mentre non affrontano tematiche a noi care. Ho quindi deciso di fare quello che la Maestra ha fatto e continua a fare con la cucina: selezionare ciò che può essere affrontato senza modifiche e pubblicarlo (ovviamente con le fonti) e/o apportare le modifiche necessarie per trasformare un trucchetto estero in qualcosa applicabile da noi. Consigli cialtroni? Sì.

La seconda rubrica è: cosa fare in quei cinque/dieci/quindici minuti di vuoto cosmico che ogni tanto capitano. Ho scoperto che molto spesso pochi minuti possono essere utilizzati in maniera utile e produttiva. 

Oggi si parte con un trucchetto doppio: sto rimettendo a posto un po'di cassetti e armadi (in sessioni da trenta minuti per evitare di affaticarmi e lasciare perdere tutto). Quando vi mettete a ripulire uno spazio aprite tutti i portafogli, le scatole, le buste che trovate. Molto spesso sono vuote e possono essere gettate via senza rimpianto, altre volte possono contenere oggettini sparsi, altre danno luogo a delle sorprese. Questo per dirvi che in una busta oggi ho trovato un'interessante di cui avevo dimenticato l'esistenza. Sul serio.

7 commenti:

  1. >oggi ho trovato un'interessante di cui avevo dimenticato l'esistenza.

    Non manca una parola? :-)

    RispondiElimina
  2. Un'interessante che???' Curiosissima io ( oltre che cialtronissima :D

    Ah, confermo. L'Ipad è il miglior amico dell'uomo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La parola mancante è "Sommetta" ;)

      Elimina
    2. Sarà un anno cialtronissimo, questo 2014

      Elimina
  3. Il mio problema è che raramente mi viene voglia di mettere a posto nei cassetti e negli armadi...è grave?
    Elisa

    RispondiElimina
  4. Cassetti e armadi sono il mio tormento! Per dire, quest'estate ho traslocato, e invece di approfittarne per fare un po' di cernita ho praticamente preso il contenuto dei suddetti, l'ho trasferito pari pari negli scatoloni e da lì l'ho rimesso esattamente dove si trovava, solo in una nuova casa. Credo di essere senza speranza.
    Aspetto con grande interesse la rubrica del consiglio del giorno :)

    RispondiElimina