sabato 12 gennaio 2013

Critica letteraria Economa: "E venne chiamata due cuori" di Marlo Morgan

Le persone serie partecipano a "I venerdì del libro".

Io non sono una persona seria, quindi pubblico la mia critica economa di sabato, con un fine ben preciso.

Il libro in questione è stato un best seller nei primissimi anni novanta: "E venne chiamata due cuori" di Marlo Morgan.

A me avevano regalato questa edizione.

 
Era il periodo in cui la New Age impazzava con 20 anni di ritardo rispetto agli USA, e la storia della donna rapita dagli aborigeni australiani era proprio l'apice di questo movimento di pensiero. Il libro, inizialmente autopubblicato, ebbe un successo strepitoso in tutto il mondo tanto da voler essere trasformato in un film. E qui cadde l'asino: nel 1996 un gruppo di aborigeni Anziani proclamò solennemente che la storia non aveva alcun fondamento e tutto ciò che era descritto non corrispondeva in alcun modo alle tradizioni aborigene.

Messa alle strette, Marlo Morgan confessò di essersi inventata tutta la storia, tanto che nelle edizioni successive del libro viene chiaramente affermato dagli editori che si tratta di un romanzo e non della storia reale dell'autrice. 

Gli aborigeni accusano la Morgan di essersi approfittata della loro immagine per scopo di lucro, non contribuendo in alcun modo non solo alla promozione della vera cultura aborigena, ma danneggiando ulteriormente una parte della popolazione aborigena già in difficoltà. 

Tutte queste informazioni si trovano facilmente sia sulla pagina italiana di Wikipedia sia su quella in lingua inglese

Qualora quindi vi fosse ancora proposta la lettura di questo testo, riflettete e fate riflettere sulla storia che c'è dietro.  

6 commenti:

  1. L'ho letto (regalato) appena uscito e non l'ho trovato di mio gradimento! :-)
    Devo andare a vedere in che scatolone sta e controllare se c'è questo "avviso"!
    Visto che voglio portare parecchi libri, che non mi interessano, in Biblioteca, aggiungerò a penna la precisazione che tu hai scritto e l'indirizzo alla pagina di Wikipedia! :-)

    Ciao, Fior ( http://hovogliadichiacchiere.wordpress.com/ )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi sotto ... ad onore della Verita' !!!

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  2. Nell' edizione 2015 a pag. 219 l' aborigeno anziano della tribu' di Wurundjeri ... ossia l' Australiano Burnam dice in una sua lettera tutte cose positive sull' autrice . Scrive : ho letto il libro tutto d'un fiato pervaso da un sentimento di grande eccitazione ... ecc/ ecc. Commenti molto positivi !!!

    RispondiElimina